Jump to Navigation

18-10-2012 Congresso S.I.T.O. - Torino Sala Convegni G.A.M.

Giovedì, Ottobre 18, 2012

Grazie al Prof. Antonio Amoroso del Centro Trapianti di Torino, la delegazione A.C.T.I. Sez.G.Guasco di Torino, composta dal Presidente Enrico Bertolino e dal Segretario Pier Giuseppe Orlandin con Manuela Rolle presidente della T.P.A. (Associazione trapiantati di polmoni), ha potuto partecipare come uditori alla prima giornata del pre-congressuale che per l'occasione è stata organizzata per gli infermieri dei centri di coordinamento delle terapie intensive, dei centri di trapianto, degli ambulatori pre e post trapianto, dei centri di dialisi, delle banche dei tessuti e dei centri di midollo osseo.

Il Presidente Enrico Bertolino a seguito delle spiegazioni fornite sulle donazioni ha chiesto il motivo per cui se ci si trova di fronte ad una persona donatrice ci sono due procedure diverse da seguire e cioè una per gli organi e un'altra specifica per le cornee, facendo rilevare l'incongruenza in quanto ci si trova di fronte ad un donatore dichiarato. La risposta ottenuta è stata che le leggi che regolano la materia sono due per cui al momento è necessaria questa doppia procedura che magari in futuro potrà essere modificata ma che al momento è così.

Alla fine della seconda sessione, prima del lunch, la Presidenza ha chiesto di ascoltare la voce dei volontari cardiotrapiantati e il Segretario Pier Giuseppe Orlandin ha preso la parola spiegando al folto pubblico infermieristico presente in sala quello che i volontari dell'A.C.T.I. Sez.G.Guasco di Torino fanno alle Molinette e in specifico in Day Hospital cuore e in Cardiochirurgia del Prof. Rinaldi tutta la settimana, intrattenedosi con i cardiotrapiantati che vengono a visita oppure dando assistenza morale a quelli ricoverati in reparto o a quelli in attesa di trapianto portando la loro l'esperienza vissuta. E' stato portato a conoscenza dei presenti in sala e della Segreteria Scientifica nella persona della Dott.ssa Lucia Rizzato (Dirigente Infermieristico Centro Nazionale Trapianti) il progetto che A.C.T.I e T.P.A. stanno portando avanti con il Servizio di psicologia, seguiti dalla Dott.ssa Maria Teresa De Benedetti, "Spontaneità e metodo, lavorare con esperienza" per una maggiore capacità di rapporto con i pazienti e per una maggiore sensibilizzazione e diffusione della cultura della Donazione.

 



Main menu 2

about seo